Bio

EN

Gli Skassapunka nascono a Lainate nell’hinterland milanese alla fine del 2008.
Questo gruppo di giovani studenti, amanti del genere ska-punk e già romantici ribelli, inizia a suonare nelle scuole, negli squat e nelle feste locali, inserendo in uno spettacolo di cover i primi pezzi inediti della band.

Nel 2012 questi primi pezzi sono raccolti nell’EP autoprodotto “Purgamentum Dedecusque”, che permette alla band di girare sempre di più, allargando i propri orizzonti all’interno dell’underground musicale nord-italiano.

Nel 2013 viene pubblicato il primo album “Di-vento In-vento” prodotto dall’etichetta indipendente Dedolor records, disco presentato con un tour che attraversa tutta la penisola italiana fino a toccare le coste calabresi nell’agosto di quell’anno.

Nel 2014, con l’approdo nel rooster di Kob Records, gli Skassapunka iniziano ad esibirsi anche all’estero, prevalentemente in Svizzera e in Germania.

In collaborazione con Kob Records viene prodotto a marzo 2015 “Il Gioco del Silenzio”, il secondo album (nel quale compaiono tra le collaborazioni Enrico dei “Los Fastidios” e Dema dei “Talco), presentato con un tour ricco di date in Italia, in Germania e in Svizzera.

A febbraio 2016 viene pubblicato il singolo “ We want to dance ska”, canzone che dà il titolo al tour primaverile-estivo che tocca, oltre l’Italia, diversi paesi europei. 

Il 2016 è anche l’anno che vede un cambiamento di formazione importante con la quale si conclude il tour e contemporaneamente viene preparato il nuovo album, “RUDES AGAINST” (con la partecipazione del Cippa dei “Punkreas”, Simone degli “NH3” e Teo dei “Rootical Foundation”), pubblicato il primo di Febbraio 2017 al quale segue il nuovo “RUDES AGAINST TOUR”.

(TOUR DATES IN CONTINUO AGGIORNAMENTO …)



fu

Fu

Cantante degli SKASSAPUNKA fino dal 2008, mischia la passione per il cantautorato italiano, quella per il genere SKA e in generale un amore per la musica e per l arte in generale, seguendo la convinzione che nessun ritmo possa essere indipendente dal battito del cuore.

berta

Berta

Fin dall’asilo si attacca più ai tamburi che ai suoi primi compagni di gioco. Per tredici anni studia batteria. Sui palchi dalla seconda media, è cofondatore degli Skassapunka. Si muove tra il combat-folk e la patchanka, tra lo ska e il blues fino a toccare la classica. Massima di vita:”Il vero rivoluzionario dev’essere duro,senza perdere la tenerezza”.

 

albi

Alberto

Ha suonato in svariate formazioni dei più disparati generi dal Folk al Jazz, dalla Classica alla World music, ora torna dopo anni allo Ska (con la S maiuscola) degli SKASSAPUNKA, con i quali aveva già collaborato per il disco “Il Gioco del Silenzio”.
“La musica è un’isola che ogni uomo dovrebbe aver la possibilità di trovare nella vita e che non dovrà smettere mai di cercare.”
Goloso di palco e pubblico non vede l’ ora di Skassarvi i timpani!


jacopo

Jacopo

Grande passione per la musica, che lo ha portato a toccare i più svariati generi, fino ad approdare al Genere con la G maiuscola, lo ska, di cui è grandissimo appassionato. Pensa che la musica sia una delle cose più belle mai apparse su questa fantastica terra. Per citare un grandissimo gruppo “When i got the music, i got a place to go”.

dibi

Dibi

Alla tenera età inizia col pianoforte, ma si rese conto che non era il suo forte e non voleva andarci piano, così all’età di dodici anni conosce rock e punk, prende la 6 corde e ne fa uno stile di vita, un sound e molto più: un vero amore. In adolescenza si avvicina a blues, jazz, metal e pop passando per svariate band fino ad arrivare al fusion. Nel 2016 entra a far parte degli Skassapunka per mantenere in vita il sound dei predecessori con una sola chitarra al posto di due. Un ragazzo pieno di simpatia, allegria e cultura, qualità che vuole infondere nell’energia e nel ritmo della musica Ska.

richi

Richi

Inizia ad appassionarsi alla musica da bambino studiando pianoforte per poi trovare nella chitarra il suo vero amore. suona e collabora con diversi artisti underground della scena milanese spaziando dal pop al funk al jazz. Chitarrista dall’approccio scientifico, il suo pensiero è semplice : ” la musica non è una cura, bensì una malattia “.

teo

Teo

Appassionato di musica sin da bambino studia chitarra,  batteria ed infine il trombone,  il suo vero amore. Suona in molteplici formazioni dei generi musicali piu vari dal soul, al funk e  al jazz.
Si laurea nel 2017 in trombone jazz alla civica scuola di musica di Milano.
Dal 2016  trombonista della band  “Skassapunka”.
“Lo scopo della musica è quello di regalare forti emozioni e quale miglior mezzo se non suonare a ritmo di Ska! “.